MARIANNA ANDOLFI

MARIANNA ANDOLFI

                        

Nata a Bogotà , Colombia, nel 1991,  Marianna Andolfi vive e lavora a Roma, dove è cresciuta. Affascinata dalla fotografia e dalle arti visive, frequenta l'Università delle Belle Arti a Roma laureandosi nel 2015 in pittura e fenomenologia delle arti contemporanee. Partecipa come pittrice a diversi contest per giovani artisti ottenendo brillanti risultati, ma  presto il suo interesse si sposta fuori dalla tela. Il fascino dei materiali, come lo zinco e il legno, che scalfisce creando calcografie e xilografie la portano ad avere un interesse sempre più forte per la scultura. Da questa nuova consapevolezza nasce lo Steel Man Project, una serie di lavori il cui centro è l'uomo nella sua visceralità più profonda. Le sculture di Marianna, nate da fili di acciaio che l'artista tesse sapientemente, sono fragili, delicate e estremamente espressive. Uomini che si snodano in abbracci e fughe, fragili, senza pelle, lasciati in mostra allo spettatore nella loro parte più intima. Marianna distrugge con dolcezza la staticità e la freddezza tipica del lavoro scultoreo, creando opere che sanno e fanno emozionare.